di Massimo Bianco
TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 684 del 10 novembre  2019
Tel. 346 8046218
Tirreno Power - Aggiornamenti 2016 Stampa E-mail
Scritto da ERNESTO JOHANNSON   
TIRRENO POWER – AGGIORNAMENTI 2016

I dati sono tratti dal “Bilancio Tirreno Power 2014”, pubblicato all'inizio del 2016, (notare quanto tempo é servito agli Amministratori per presentare tale bilancio!) con indicazione delle relative pagine di riferimento.

Pag. 17 Sintesi andamento TP

Perdita 2013 = (-) 296.000.000

Perdita 2014 = (-) 109.500.000

Pag. 104 Patrimonio Netto della società:

(-) 60.863.947  => La società vale meno di ZERO!

Pag. 76 Risorse umane:

nel 2014 calo di 130 dipendenti ( -25% ); rimanenze = 391 unità

Incentivi erogati agli ex dipendenti:

  16.962.000 €  + 379.000 € per licenziamenti di mobilità.

Pag. 101 Processo di RIFINANZIAMENTO del debito bancario scaduto 30/6/2014.

30/1/2015 Definizione dei Termini e Condizioni del Rifinanziamento con Istituti Finanziari e Piano Finanziario: approvato 4/8/2014 per il periodo 2014-2030 e aggiornato il 9/3/2015.

 

CONTENUTI DEL PIANO INDUSTRIALE

 1)  Prevista modesta (?) redditività 2015 – 2018

 2)  Introduzione “Capacity market” dal 2018

 3)  Mancata riattivazione Gruppi VL3 -VL4 a carbone (della centrale di Vado Ligure !)

 Quindi il discorso dei 2 gruppi di Vado Ligure é DEFINITIVAMENTE CHIUSO!

 

Pag. 102 Contenuti del PIANO DI RIFINANZIAMENTO di 894.000.000:

-     300.000.000 da ripagare con piano di ammortamento dalla data 30/6/2017 al tasso Euribor + 2% scadenza al 31/12/2022 (con estensione opzionale di 2 anni);

-     50.000.000 “Revolvin Credit Facility” al tasso Euribor + 2% scadenza al 31/12/2022 (con estensione opzionale di 2 anni);

-     250.000.000 al tasso 3% PIK scadenza al 31/12/2024 (con estensione opzionale di 2 anni), convertibili in S.F.P. Senior (=> obbligazioni garantite);

-     Residuo con emissioni di S.F.P. Junior (=> obbligazioni non garantite) destinati a “Riserva di Patrimonio Netto”.

Pag. 113 in data 30/1/2015 annullamento del Capitale Sociale di 91.130.000 (portato a 0 = zero)

ricostituzione dello stesso C.S. a 60.516.142 con la seguente modalità:

apporto per CASSA da parte di GDG Suez = 18.800.000

apporto  “         “       da parte di “Energia Italia” (gli altri azionisti Italiani ) = 18.000.000

apporto e conversione di crediti commerciali da parte di GDF Suez = 31.200.000

apporto e conversione di crediti commerciali da parte di “Energia Italia” = 32.000.000.

Il piano industriale, di risanamento e di riconversione del debito é votato in data 6/5/2015 dall'assemblea dei soci di TP, mentre in data 19/6/2015 perviene a TP l'approvazione finale da parte delle singole banche finanziatrici.

12/01/2015 Approvato Bilancio del 31/12/2013

 25/06/2015 Approvato Bilancio del 31/12/2014 

 Come é possibile che gli Enti di Vigilanza ( Banca d'Italia, CONSOB e ADUSBEF ) possano approvare un rifinanziamento (per un totale di  2.700.791.000 di € ) [vedi pag. 166 bilancio SORGENIA 2014, pag. 102 Bilancio TIRRENO POWER come riportato sopra! ] a favore di aziende “decotte”, il cui Patrimonio risulta negativo e con gravi perdite riconfermate negli anni, in una situazione italiana in cui il prezzo dell'energia risulta, sui mercati ufficiali di Borsa, precipitato e in cui il 40% del fabbisogno energetico risulta già coperto dal sistema eolico e fotovoltaico???

 

NOTA PERSONALE E RISPOSTA:

Solo con l'imposizione da parte di una colpevole ed incosciente “Maggioranza di Governo del PD”, che finanzia, con denaro pubblico, le centrali alimentate da fossili tramite il decreto “CAPACITY PAYMENT” (Inventato dal governo BERLUSCONI e riconfermato con aumenti dal governo RENZI), mentre, col denaro dei risparmiatori e con la complicità di vertici bancari, finanzia direttamente imprese “fallimentari”, contro l'articolo 47 della Costituzione, che impone la TUTELA DEL RISPARMIO: “La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l'esercizio del credito”.

In conclusione, non é un caso che le principali banche, in questi giorni sotto accusa e con gravi perdite in Borsa, colpevoli di avere nei propri bilanci crediti INESIGIBILI, siano proprio quelle coinvolte nel finanziamento di SORGENIA e di TIRRENO POWER e controllate dalla sinistra (MONTEPASCHI …... e CARIGE)!

 Ernesto Johannson

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information