TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 669 del 23 giugno  2019
Tel. 346 8046218
Il porto turistico di Savona, la citta’ e il “tappo” Stampa E-mail
Scritto da GUIDO LUCCINI   
IL PORTO TURISTICO DI SAVONA,
LA CITTA’ E IL “TAPPO”: AUTO, CROCIERISTI E NATANTI!!

Nel 1951 nello studio dell’ing. Adolfo Barile progettai la Chiesina di San Raffaele nel Porto di Savona. Avevo 17 anni e di quell’”arco a sesto acuto”, che situai all’ingresso principale, mi vergogno ancora adesso che ne ho 81. Chissà da dove lo tirai fuori…. Comunque è ancora lì insieme al resto di stile decisamente "LITTORIANO" …  dominante però un "CUBO sullo sfondo, di  uno stile talmente "INDETERMINABILE" .... che il Signore perdonerà sicuramente le mie piccole deviazioni urbanistiche di 64 anni fa!

 

Chiesina di San Raffaele nel Porto di Savona

Ma prima di vedere come andrà...desidero provare ancora una volta a convincere,  il Settore dei  Lavori Pubblici e dell’ Urbanistica del  nostro Comune, che angustiati dal "TAPPO" di auto, crocieristi, e natanti (vedi IL SECOLO XIX) dovrebbero dotare il nostro Porto Turistico di un altro “arco”, determinante per l’unico percorso che, secondo me, “risolverebbe”, elegantemente e senza intralci il  collegamento diretto con la Città Medievale, constatato l'aggiornamento attuale dei lavori sui nuovi percorsi portuali.

35 sono infatti gli scalini che separano il livello pedonale del retro – porto, dalle famose  “terrazzette” che, accanto a "CUBO", si presentano in oggi come sempre del resto, quale belvedere unico, dominante la stupenda distesa dei natanti da pesca e turistici.

 
Scalinata in via Calata Sbarbaro
 
  
Veduta delle barche dalla terrazzata

E non mi pare  esistano grandi problemi, per dotare i 35 scalini di una scala mobile coperta …. o scoperta (vedi la “scala mobile all’aperto a Barcellona Spagna ‘13”), che consenta il percorso in entrata ed uscita, su di un tracciato molto caro ai Savonesi e già denominato “la Terrazzetta”, ove per tanti decenni vi hanno passeggiato i nostri nonni.

   

Scalinata con la scala mobile
 

Scala mobile scoperta di Barcellona

Ultimato quindi agevolmente il percorso sulla Terrazzetta, una passerella prefabbricata in acciaio soprapassante lo svincolo di via Gramsci, potrà permettere agevolmente anche ai passeggeri disabili un percorso “SEMPRE” usufruibile in alternativa ai costosi errori commessi a tutt’oggi, prevedenti attese su banchine esposte e insopportabili!

 

 Passerella in acciaio

Nella certezza che quest’”ARCO” costituisca un valido rimedio, per l’attuale triste e inconcepibile situazione di smistamento pedonale, in cui ci hanno trascinato sino ad ora, è interessante rileggere su TRUCIOLI SAVONESI o su GOOGLE: “ il semaforo alla Torretta ”del 2013  … per capire come eliminare o correggere le idee che ai progettisti frullano non sempre complete e conclusive, visti i veloci cambiamenti dei sistemi di vita dell' uomo!

  Guido Luccini

Savona 13/12/2015 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information