Settimanale Anno XVII
Numero 730 del 22 novembre 2020
Tel. 346 8046218

Comitato per la democrazia repubblicana Stampa E-mail
Scritto da Patrizia Turchi   

COMITATO PER LA DEMOCRAZIA REPUBBLICANA, IL 22 P.V. COMPAGNIA PORTUALE DI SAVONA G.C. ALLE ORE 20.30, RELATORE L’AVVOCATO FELICE CARLO BESOSTRI.

Senza ricorrere alla metafora della “rana bollita” (http://www.ilpostitaliano.it/il-principio-della-rana-bolli…/), non possiamo non avvederci in termini politici, sociali e materiali di quanto si siano ridotte in modo allarmante le libertà ed i diritti democratici nel nostro Paese.

Negli anni abbiamo assistito ad un sostanziale, ma efficace per i governi che si sono succeduti – a prescindere dal colore, stravolgimento della Carta costituzionale così come, nei suoi valori fondanti, era stata emanata; a cominciare col Titolo V o dall’introduzione, nell’art. 81, del pareggio di bilancio.

Nel frattempo leggi e provvedimenti in materia di istruzione, salute, lavoro, tutela del territorio, previdenza e assistenza, rappresentanza sindacale hanno, di fatto, strutturato un nuovo ordine che possiede tutte le caratteristiche per essere definito oppressivo. Si sono frantumati i corpi intermedi e non pare esservi più alcun luogo fisico di analisi e discussione politica.

A tutto questo si è aggiunta l’approvazione della nuova legge elettorale, l’Italicum, che cancella definitivamente il concetto di rappresentanza politica opponendovi quello della governabilità tout court.

Riteniamo non più rinviabile una assunzione di attiva consapevolezza politica e pertanto proponiamo la nascita, sul territorio italiano in modo diffuso e partecipato, di nuclei di resistenza e proposta democratica per contrastare questo stato di cose, in termini politici, complessivi e compiuti.

Da Savona, lanciamo la proposta per la creazione di un Comitato per la democrazia repubblicana, e ci rivolgiamo a quanti a sinistra, democratici ed antifascisti, vogliano contribuire.

Avviamo da subito questa proposta con una iniziativa, che si svolgerà il 22 maggio alle ore 20.30, alla presenza dell’avvocato socialista Felice Besostri, noto giurista che, assieme ad altri, ha portato davanti alla Corte Costituzionale l’incostituzionalità della legge elettorale Calderoli, nota col nome di Porcellum, e che, di fronte all’approvazione dell’Italicum, non si rassegna, assieme a molti altri come noi, ad accettare passivamente quest’altra legge limitatrice anch’essa delle libertà democratiche e stravolgente il modello di Repubblica parlamentare, così come è previsto in Costituzione L’avvocato Felice Besostri illustrerà, nel corso della iniziativa le ragioni politiche e giuridiche di contrasto all’Italicum.

Vi invitiamo a sostenere la proposta e contribuire attivamente e politicamente alla nascita del Comitato per la Democrazia Repubblicana e all’avvio di una fase di proposta attiva, a cominciare appunto dall’iniziativa indicata.

Autoconvocati per l’Opposizione (nucleo militante di Savona)

email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information