TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 680 del 13 ottobre  2019
Tel. 346 8046218
Gangi ed il vero valore del nostro “Borgo dei Borghi Italiani”= UN EURO Stampa E-mail
Scritto da Guido Luccini   

Gangi ed il vero valore del nostro “Borgo dei Borghi Italiani”= UN EURO

Come già ho spiegato mi rifiutai di costruire in Spagna un albergo di 500mila metri cubi quando venni a sapere dai futuri gestori che le scale progettate all’interno degli alloggiamenti avrebbero impedito, ai carrelli necessari alle pulizie, la loro opera.


Anni ’80  Nizza “Baia degli Angeli” mi ritrovo dopo la cattura di due delinquenti a bere un aperitivo con i Flic Francesi, il capo della polizia saputo delle mie esperienze Andaluse mi domanda la causa del collasso commerciale della sua Baia degli Angeli, e non mi resta difficile spiegare come i nostri progettisti, affascinati dalle “VELE” di Le Corbusier avessero preso spunto da questo, comunque grande, uomo.


La Baie des Anges

 Anche i grandi uomini possono sbagliare e l’errore da Lui commesso fu nel presupporre che l’aristocrazia potesse occupare stabilmente ciò che era stato loro offerto in vendita! Ma come da noi le Seconde case, i Residence, le R.T.A. le C.A.V. le Case per Ferie, vengono usate per un mese all’anno, anche le spaventose Vele della “Baie des Anges” vuote per non meno di dieci mesi l’anno, avevano creato attorno a loro il, nostro ben conosciuto, vuoto commerciale! Abbiamo tutti presente i fallimenti degli esercizi commerciali allocati nei pressi di quegli enormi complessi destinati alle nostre “vacanze” estive o invernali, e finalmente il Sindaco di uno dei Borghi più importanti della costa Palermitana, “GANGI” a un’ora di macchina da “CEFALU” dice al mondo che le case del suo paese valgono “ZERO”!!

E’ a questo punto che finalmente, o siamo tutti completamente rimbecilliti, o risulta chiaro ormai che le “Baie des Anges”, le nostre Seconde Case, i Residence,le R.T.A. le C.A.V. le Case per Ferie e tutte le nostre case da ristrutturare  non valgono più un c…o!!!

Questo Sindaco con un’ordinanza che ha del profetico, ci ha messi dinanzi al “PROBLEMA”. Abbiamo sbagliato tutto!!! E continuiamo imperterriti a sbandierare occupazioni di lavoro approvando addirittura progetti di altre case, di ristrutturazioni, di rammendi dell’esistente, ritrovandoci così come il Sindaco di GANGI che fra tre anni dovrà dotare di servizi urbanistici le case che ha regalato a gente che non si sogna neanche lontanamente di andarci a vivere! E i Servizi Urbanistici costano, in quanto ogni metro cubo di casa, anche se disabitata, deve avere un po’ di scuola, di ospedale, di acqua, di luce, di riscaldamento, di strada, di fogna, di pulizia, di Polizia,di verde, di smaltimento dei rifiuti.

Come Chiese Cattoliche dovremmo essere a posto ma, come i mussulmani rivendicano le loro  Moschee, fra non molto dovremo confrontarci con i Buddisti, gli Induisti, i Quaccheri, i Testimoni di Geova, i Sikh e i Cinesi, tutti nostri coabitanti – lavoratori che oltre ai detti  servizi urbanistici già abbondantemente a loro distribuiti, avranno acquisito anche i conseguenti  diritti Religiosi.

Apparirà allora strano, quanto incomprensibile, che tutto possa  dipendere dai famosi Piani Regolatori di cui nessuno parla MAI!!!  Ma se neanche il Sindaco di GANGI che si ritrova a dover ”regalare” gli alloggi da ristrutturare del suo paese, riesce a rendersi conto del baratro economico in cui stanno precipitando i suoi concittadini, se neanche la stampa ed i politici riescono a capire che chi accetterà il regalo e ristrutturerà l’alloggio si ritroverà solo con il debito della spesa, in quanto l’alloggio non avrà mai più nessun mercato, NON SPERIAMO DI CAVARCELA!!!

A Pontinvrea anni ’70, il Sindaco regalava il terreno a chi desiderava costruirvi una casa, senza l’obbligo di andarci ad abitare. Ai clienti richiedenti il progetto relativo, rifiutavo l’intervento progettuale specificando che edificare  su di un terreno di valore ZERO, altrettanto valore avrebbe avuto l’EDIFICATO!!  Cosa in oggi purtroppo verificabile!

La  spiegazione mi pare esauriente.

La soluzione Urbanistica da prevedere invece nei Piani Regolatori è sempre la solita mia, costantemente suffragata dai fatti che via via si sommano senza mai smentire le mie ipotesi ….

1) Basta: Seconde case, Residence, R.T.A. C.A.V. o Case per Ferie .

2) Costruzione di “NAVI da CROCIERA a TERRA” dette anche volgarmente “Aparthotel Internazionali” nelle zone di sviluppo turistico.

3) Ristrutturazione strutturale dell’esistente con premi di cubatura.

E vedremo rifiorire anche i paesini del tipo di questo povero Sindaco costretto a proporre in regalo tutto il suo Paese, per non saperne cosa fare!!!!     

 Savona  10/09/2014    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.          Guido Luccini

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information