Settimanale Anno XVII
Numero 731 del 29 novembre 2020
Tel. 346 8046218

Savona dove la musica è morta Stampa E-mail
Scritto da PAOLO COSTA   
 Paolo Costa, un musicista professionista nato e cresciuto a Savona, che all' età di 20 anni (ora ne ha 36) ha lasciato la  nostra città per intraprendere la  carriera musicale, ci ha scritto una lettera aperta che fa riflettere....
 Savona dove la musica è morta
 
Lettera aperta alla riflessione……..Gentilissimi amici di Savona 
con dispiacere anche questo anno devo comunicarvi che sarà difficile, non per volontà mia riuscire a suonare nella mia città natale ovvero Savona.
Scontrarsi con lo snobbismo becero di certa gente che crede unicamente nei “ruba galline” e nei “dopolavoristi” mi porta a rivolgermi con ramarrico altrove per i miei live.
Ribadisco il concetto non mi cambia la vita a livello economico suonare a Savona, lo farei più per un discorso di affetto che mi lega ad una città ed ai suoi cittadini che ho lasciato all’età di ventanni.
 Puntualmente ogni anno ho cercato di proporre soluzioni valide e realmente concrete  che avrebbero potuto dare una ventata di aria fresca ad una città che naviga nell’ umidità di una cantina che non ha mai visto la luce . Ho parlato con chi avrebbe dovuto fare la” differenza”ma ho sempre buttato via il mio tempo. Il dispiacere più grande è vedere poi le scelte musicali che vengono fatte (e vorrei sapere poi da chi).
Gli eventi organizzati pompati sapientemente dalla mano esperta di individui privi di conoscenza e gusto musicale  lascia l’amaro in bocca. Guardandomi intorno vedo solo soluzioni musicali atte a soddisfare esclusivamente il piacere di chi le organizza.
Per non parlare poi dell’educazione di certi personaggi.
Credo che sia doveroso rispondere alle email..e non nascondersi sempre dietro un dito e fare gli scarica barile.
Se fate gli imprenditori credo che sia una buona regola ascoltare chi vuole proporvi un idea…
Ma ho il dubbio che se lo fate ve ne prendiate sicuramente il merito.
Forse è più importante apparire nelle foto dall’ insipido sapore glamour  rimanendo  così in superfice, che lavorare nell’ombra e fare qualcosa di veramente concreto.
Ai giovani musicisti savonesi  dico …lasciate la vostra città non ve ne pentirete mai.
Anche perchè la mentalià è quella snob di Broadway ma a conti fatti siamo pur sempre in un paese che ha il difetto di spacciarsi per una città. Ma non è una città. 
Organizzare” il comitato del silenzio” per bloccare sterili rappresentazioni musicali…..
Savona rimmarrà sempre la città dei concertini di ferragosto……..
Savona la città del costruire facile la città di "Certe Notti"...
Savona dove la musica è morta laddove il buongusto e il buonsenso l'hanno preceduta.
 
Paolo Costa
Producer & Arranger
––––––––––––––––––––––––––
Via Tiepolo, 62 - 24041 Brembate - BG
P.IVA: 01418790091
Phone: + 39 345 8573369
Email:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
 
 
Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information