Settimanale Anno XVI
Numero 703 del 5 aprile 2020
Tel. 346 8046218
IL COLORE DEGLI SFRATTATI Stampa E-mail
Scritto da Trucioli Savonesi   
RITA VITALONI
UNA SAVONESE UN PO’ SPECIALE
“IL COLORE DEGLI SFRATTATI”
dal 28 settembre al 5 ottobre
Una mostra a Villa Cambiaso  per aiutare gli sfrattati

Questa mie opere si inseriscono in un progetto che ho voluto chiamare “IL COLORE DEGLI SFRATTATI” la cui ideazione è nata in me a seguito di una dolorosa esperienza personale; uno sfratto subito unitamente alla mia famiglia, con un bambino di 5 anni, non per morosità; riconosciuti proprietari dal 1989 al 2005 dalla legge, in un contesto ereditario senza nessuna sentenza definitiva, senza neppure ricevere un centesimo delle ingenti spese di ristrutturazione dell’appartamento e addirittura con la richiesta fattami di circa 20 anni di canoni, richiesta assurda ma accolta.

Ho visto morire in questi anni mia madre dal dolore , abbiamo dovuto sostenere pesantissime spese legali e ancora chissà quante dovremo ancora pagarne, prima che la vicenda che dura ornai da decenni si concluda; chiediamo che venga pronunciata una sentenza finale, che la nostra famiglia possa vivere finalmente un’esistenza normale. La durata dei processi è abnorme e il sistema italiano è veramente una macchina spaventosa per delle persone semplici e comuni.

Naturalmente, io e la mia famiglia siamo anche da tempo sottoposti ad una notevole pressione psicologica, che incide negativamente, in maniera consistente, sulla nostra serenità e qualità di vita.

In questa sofferenza è però maturata in me la determinazione di avviare una serie di iniziative in campo artistico e culturale per far emergere agli occhi delle persone, una miriade di situazioni di difficoltà economiche, personali e familiari, che coinvolgono una parte sempre maggiore di popolazione, cercando anche la collaborazione di tanti amici artisti. Vorrei dunque aiutare concretamente e non solo a parole, per quanto mi sarà possibile persone che hanno subito delle situazioni difficili e per vari motivi ed a vario titolo si trovano, in un periodo critico della propria esistenza.

Nei miei quadri in cui il protagonista vuole essere il colore, desidero far entrare e percepire in chi osserva , la mia tensione ma anche lasciare libera la propria immaginazione per far nascere in ognuno delle proprie personalissime sensazioni.

Ancora grazie e saluti cordiale

Rita Vitaloni

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information