TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 676 del 15 settembre  2019
Tel. 346 8046218
RICERCA? SVILUPPO? CRESCITA? OCCUPAZIONE? Stampa E-mail
Scritto da GUIDO LUCCINI   
RICERCA?  SVILUPPO? CRESCITA? OCCUPAZIONE?
 Finalmente uno dei nostri giovani “Manuel Meles” ha esposto chiaramente (...vedi ) la situazione territoriale della nostra città, ed è con “gente”  come questo ragazzo che dovremmo rapportarci “per cambiare”!!   
Voi giovani dovete tener sempre presente  che la visione programmata di qualsiasi economia: sia industriale, che artigianale, che  turistica, che agricola o commerciale;“deve” riflettersi nei disegni nei PIANI REGOLATORI, e nella loro  conseguente “pianificazione territoriale”!!
E fino a che non imparerete a RICERCARE dove sta, o no, in questi Piani Regolatori, lo SVILUPPO, la CRESCITA e l' OCCUPAZIONE  sarà molto difficile cambiarli !!

Da noi questa pianificazione risale agli anni “60, i seguaci di Napolitano ne conservano tutt'ora “ignobilmente” l'appalto e quelli di Andreotti  ne continuano a gestire malamente  i  servizi,... in silenzio e con risultati sempre più incomprensibili.

 

Questi sono i motivi dominanti dei nostri guai !!  

Con il mio articolo “ cosa fare per dare lavoro” ripreso da GOOGLE e riproposto in testa ad oltre 30 000. 000 di risultati da ormai sei mesi, ritengo di essere l'unico ad aver proposto soluzioni per lo meno comprensibili ed alquanto concrete. 

Desta meraviglia infatti che nessuno sia ancora riuscito a spiegare quanto accade  nel calderone del nostro territorio  in modo  così ripetitivo, nelle nostre città, sulle nostre coste e sulle nostre montagne nei riguardi di un' accanimento edilizio così esteso, intensivo,  che prescinde da qualsiasi criterio di necessità  residenziale. 

 

In un Paese ricco di cultura, di arte, di buona cucina, di mari meravigliosi, di montagne innevate, con l'entroterra più ricco del mondo, l'attività più certa , più immediata per fare quattrini è senza dubbio la massiccia costruzione e vendita  di case di civile abitazione. 

Per venderle ci si può dilettare circondandole di box, centri commerciali, supermercati, porticcioli, e quant'altro contribuisca a lasciare meravigliati in mezzo a luci sfavillanti, i nostri ragazzi senza lavoro !!  

Per mascherare una buona parte di questo sfacelo, con una finta propensione al Turismo, molte di queste costruzioni vengono addirittura  finanziate dalle Regioni, e rivendute con guadagni ancora più certi e rigogliosi, semplicemente  denominandole “Residenze Turistiche Alberghiere” !!!??.........  

( R.T.A. )

 

Questo è quanto “di meglio” prevedono i nostri attuali Piani Regolatori !!

 

Eh ….. mi pare sia giunto il momento, anche per tutti quanti gli altri miei colleghi e tecnici italiani, di spiegare come stanno veramente le cose !!...... diciamolo chiaro ai nostri ragazzi.... che non si potrà mai uscire dalla crisi senza “disegnare” nei PIANI REGOLATORI quale tipo di sviluppo e di crescita  si intende dare al Territorio, poiché se non siamo capaci di “disegnare” questo sviluppo per un Paese come il nostro, vuol dire che saremo sempre vittime di chi si è riempito di quattrini: “disegnando” le industrie fallimentari che ci hanno condotto a questo fallimento, “disegnando” inoltre una miriade di case senza senso, di centri commerciali, di box, di capannoni vuoti,  che stanno completando  la nostra disfatta commerciale e tecnologica !!! ….... insieme sì, ai necessari disegni di servizi sanitari, servizi civili, servizi militari, servizi logistici,..... tutti utili ma, stracolmi di personale lì piazzato da politici senza scrupoli per i ben chiari motivi ....... elettorali !!

 I nostri Ministri, eletti o nominati, quali rappresentanti della loro regione e  città avrebbero dovuto, e dovrebbero, anziché continuare a proporre : l'eliminazione delle spese superflue, la lotta agli  evasori fiscali, la rincorsa “ alla ricerca”,......

(proposte ben conosciute e attivate da sempre, da Amburgo a Caracas)....  ricercare nei loro territori di pertinenza “ soggetti attuatori produttivi “ che suggerissero nei  Piani Regolatori le ipotesi del loro sviluppo ..... facendosene così partecipi!!

La Svizzera non ha abbandonato l'alpeggio, continua a produrre e potenziare  formaggi, uova e cioccolato, mentre noi trasformiamo le nostre “baite“ in seconde case disabitate, abbandonando tristemente anche la “Raschera”, ….. che è il miglior formaggio delle nostre e delle loro Alpi!!

E questi Ministri, non avendo conosciuto sino ad ora, con tutta l'Italia ed il resto del Mondo a disposizione, nessun “soggetto attuatore produttivo” con cui proporsi e collaborare, dovranno come sta ormai sta per accadere, tornarsene a casa, e alle loro attività, …. se ne hanno una ........

Questo è il motivo caro Manuel, per cui non rimane loro molto tempo e il quadro della nostra città che lei ha dipinto così bene è il risultato di incompetenze che vanno ben oltre l'incomprensibile,.....“e sarà ancora, così, sempre più dura”.

Ricordo a Cacciari e ad altri onorevoli del PD che tornare all'industrializzazione, visto cos'è accaduto negli anni '50 e ' 60 significa : disegnare un'altra volta nei piani Regolatori le zone industriali, ricercare i soggetti attuatori fra gli azzecca garbugli Italiani (vedi gli Agnelli, i Gardini, i Cagliari, i Rovelli di allora), finanziarli all'84% o Irizzarli, imporre loro i necessari e costosi obblighi di disinquinamento; …..... e vedere di nuovo come va …... quelle volte com'è andata lo sappiamo e a nostre spese........dovremmo elargire di nuovo montagne di danaro “che non abbiamo”???, tutti ormai sanno che nessuno rischierebbe i propri quattrini in industrie metalmeccaniche o chimiche in Italia, ........ senza le materie prime che ha la Germania e il Brasile !!

Negli anni '70, siamo riusciti con le nostre maledette Leggi Urbanistiche, ad estromettere dalla Sardegna anche l'Aga Kan che con la sua Itt Sheraton già in precisi accordi con la Ciga, avrebbe costruito Aparthotel, campi da Golf, e impianti turistico – sportivi, ma......

venuto a conoscenza che per poter finanziare le operazioni, vendendo Aparthotel (necessariamente di 18 mq.) ai primi danarosi e necessari clienti, avrebbe dovuto costruire per poterle vendere, secondo i nostri Piani Regolatori, tutte “SUITE” di 40 mq. che, anche se finanziate  con un fondo perduto pari  al 50%, non avevano nulla a che vedere con gli Aparthotel Internazionali sia per i costi dei loro moduli, che per la loro gestione Alberghiera..... ha mollato così tutto ....... e se ne è andato....... 

Sono trascorsi quarant'anni ma in Italia non è cambiato nulla ,il finanziamento a fondo perduto è ancora al 40%, il modulo alberghiero può essere di 18 mq. ma..... visto che non lo si può vendere singolarmente ….. tutti i nostri "azzecca garbugli soggetti attuatori", optano per i moduli da 40 mq. si beccano il finanziamento del 40 % , pagano l'IVA al 4 %, vendono il tutto, e concludono dichiarando fallimento,  lasciando i loro acquirenti  con queste strutture fatiscenti  che li costringono all'inevitabile cambio di destinazione da struttura alberghiera a residenza abitativa,  ritrovandosi bidonati e inquisiti dalla Magistratura !!.......vedi la "Fiorita di Varigotti" ove l'arroganza del più forte esprime tutta la sua ignobile potenza producendo lavoro solo per un portiere e per una lavascale, a servizio di un nerbo di R.T.A. .......... "lasciate allo sbando  senza alcuno dei servizi alberghieri" quali da sempre sono almeno la ristorazione ed i servizi in camera !!

 A questo punto io non so se Monti, i suoi tecnici, A,B,C, e Berlusconi si siano resi conto che, troppe delle leggi urbanistiche contenute nei nostri Piani Regolatori, sono prive di un fondamento etico, e lasciano solo spazio al cinismo e alla spregiudicatezza di chi intende guadagnare di più senza farsi problemi su come può raggiungere i propri scopi ….....

La fiorita di Varigotti

 .........  sicuramente non ne parlano ........ e anche se un manager Svedese di nome Mùller intende costruire oggi, oltre 100 alberghi  in Germania, Gran Bretagna, Olanda, Austria, Belgio, Scandinavia, e Polonia, senza neanche accennare all'Italia che è pur sempre in Europa e messa mica male ......... tutti se ne fregano e nessuno di  questi signori cerca di capire i motivi di una tale situazione ........ !!

Posso essere d'accordo con chi sostiene che "non si può campare solo di Turismo" , salvo disquisire con efficacia sul tema,  ma intanto incominciare ad individuare i motivi per cui nessuno investe da noi sull'   ALBERGHIERO  non sarebbe male !...... O qualcuno ha da proporre altro?  

 

 

LE ATTUALI PROPOSTE DEI NOSTRI POLITICI:  

Sono una pena. 

  • Prendiamo i danari a chi ce li ha!! ...... e diamoli ai  cassintegrati, ai giovani e a quanti ne hanno bisogno!!  

Ma ve lo immaginate .... prendere i danari a chi "GOVERNA IL MONDO" !!! .... a chi  ha in mano la nostra economia reale, e cioè la proprietà mobiliare,  l'industria manifatturiera, e  l'intero sistema Bancario ....... e distribuirli senza aver ben chiaro  COME  utilizzarli per produrre !!! 

  • Vendiamo le caserme ....... 

Poveri idioti!! per vendere i patrimoni immobiliari bisogna stabilire anzitutto ed in modo ben chiaro nei  PIANI REGOLATORI la nuova destinazione di questi volumi.  

Solo dopo si può dar loro un valore, solo dopo si può sapere se questi volumi diverranno unità produttive per il Paese o diverranno come prevedono gli attuali PIANI REGOLATORI: Residence o R.T.A., di 40 mq. con centri estetici, o talasso-terapeutici  destinati ad essere trasformati nelle solite asfissianti SECONDE CASE VUOTE !!! ....... vedi le nostre povere Colonie !! 

 

Ma chi governa il Mondo, dopo essersi riempito di danari per sessant'anni  finanziando all'84% , attraverso la Banca d'Italia e i suoi 18 istituti di credito, con "perizie che ormai chiunque riconosce fasulle" l'industrializzazione del Paese, .......  dopo aver distrutto la fisionomia delle nostre cittadine sul mare e sulle montagne con finanziamenti e mutui assurdi, che continuano a regalarci mondi vuoti e incomprensibili,  sempre e comunque  ancora previsti nei nostri PIANI REGOLATORI ....... stanno portando via i loro ultimi capitali e solo perchè nessuno è in grado di disegnare un nuovo tipo di sviluppo in questi PIANI REGOLATORI di altri tempi. !!!!! 

 

Chi governa il Mondo sa che l'Italia sarebbe in grado di attirare cumuli di investimenti internazionali nel settore Turistico, ma sa anche che tutto il  Nostro Territorio grazie al cumulo di Leggi Urbanistiche negative al TURISMO, contenute nei PIANI REGOLATORI necessitano di una revisione di cui nessuno si occupa, mentre i vecchi e i nuovi redattori  avendo comunque il Territorio  nelle mani, se ne guardano bene dal denunciare l'inettitudine del sistema .......cambiandolo !!! 

 

"LA SOLUZIONE CHE PREVEDA SVILUPPO E CRESCITA STA semplicemente NELL'INTERPRETAZIONE DI QUESTE MIE RIGHE" !!! ..... poichè CHI GOVERNA IL MONDO, sarebbe ancora e  sempre pronto ad associarsi con programmi credibili redatti da persone  capaci e intelligenti !!  

 

Guido Luccini 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

Savona 02/09/20012 

 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information