di Massimo Bianco
TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XVI
Numero 685 del 17 novembre  2019
Tel. 346 8046218
Raccolta differenziata Stampa E-mail
Scritto da Gilberto Costanza   
 Terza puntata/Viaggio informativo e dati ufficiali dei 69 Comuni savonesi
Rifiuti urbani: troppi sindaci ‘ignorano’ la legge
ma a pagare l’addizionale del 20% sono i cittadini
Le percentuali della ‘differenziata’ attestano situazioni vergognose

Savona– Riprendiamo a trattare il problema della raccolta rifiuti differenziata nei 69 Comuni savonesi, sui dati ufficiali al 31 dicembre 2010.  

Ricordiamo che a livello nazionale la Regione Liguria è situata al terzultimo posto nella graduatoria delle Regioni italiane il che è la prova evidente che i Presidenti della Regione Liguria, delle 4 Province liguri e i Sindaci dei 235 Comuni (salvo qualche rara eccezione di Comuni virtuosi) sono stati deficitari, per non dire assenti, nel rispettare gli obiettivi fissati nel D. Lgs. n. 152/2006, art. 205.

 La conseguenza dei negligenti Amministratori è la ricaduta sui cittadini dei comuni inadempienti di una addizionale del 20% sulla tariffa del servizio raccolta rifiuti urbani.  

La realtà è una sola: gli Amministratori ignorano e non applicano le leggi e - come al solito - sono i cittadini obbligati a pagare sempre nuove tasse aggiuntive! 

Pubblichiamo la tabella A con tutti i comuni della provincia di Savona con i dati relativi alla raccolta differenziata: carta/cartone, vetro, plastica, legno, metalli e - nella colonna G – la percentuale di ogni comune.  

Nella tabella sono evidenziati in grassetto i comuni con più di 10.000 abitanti. 

Tabella A

 

 

Provincia di Savona

 

Comuni

A

Abitanti

al 31 dicembre

2010

B

 

Carta

[t/anno]

C

 

Vetro

[t/anno]

D

 

Plastica

[t/anno]

 

E

 

Legno

[t/anno]

 

F

 

Metalli

[t/anno]

 

G

 

Percentuale

di raccolta

differenziata

 Alassio

11246

821,43

582,82

169,36

727,38

173,28

36,35%

 Albenga

24378

2108,41

989,51

765,09

827,03

8,58

45,69%

 Albisola Superiore

10581

324,98

258,26

68,81

109,54

43,88

21,11%

 Albissola Marina

5607

213,91

170,15

39,52

6,42

12,55

13,72%

 Altare

2156

100,18

61,74

38,71

0

0

26,96%

 Andora

7657

291,44

275,26

119,56

205,88

61,45

21,15%

 Arnasco

621

20,89

10,82

13,64

11,71

9,11

21,84%

 Balestrino

597

20,54

15,01

11,01

0

0

19,18%

 Bardineto

692

29,58

35,83

11,52

0

0

20,21%

 Bergeggi

1163

71,01

103,74

40,82

23,36

12,33

31,77%

 Boissano

2432

69,86

65,73

37,68

22,68

6,86

25,65%

 Borghetto S. Spirito

5261

587,92

493,04

86,74

296,96

81,41

34,37%

 Borgio Verezzi

2401

77,28

58,82

39,92

n.a

n.a.

16,16%

 Bormida

426

0

9,94

0

0

0

7,17%

 Cairo Montenotte

13695

381,24

329,44

14,24

146,56

47,01

35,83%

 Calice Ligure

1691

70,18

47,54

36,02

0

0

30,50%

 Calizzano

1586

46,94

35,56

19,44

14,96

19,14

21,61%

 Carcare

5682

363,13

167,02

85,11

101,18

71,59

34,59%

 Casanova Lerrone

781

21,54

22,96

18,01

1,61

1,31

26,74%

 Castelbianco

312

8,84

20,36

4,52

0

0

25,41%

 Castelvecchio R. B.

180

8,76

9,34

6,16

8,81

9,01

47,23%

 Celle Ligure

5431

152,19

290,88

54,27

113,36

28,37

852,89%

 Cengio

3749

154,34

74,14

44,86

28,11

36,16

28,12%

 Ceriale

6051

155,91

161,96

82,06

166,16

59,24

15,92%

 Cisano sul Neva

1915

0

81,01

47,02

22,01

7,02

16,16%

 Cosseria

1084

0

20,66

0

0

0,81

27,12%

 Dego

1993

54,71

58,67

45,24

2,36

0

19,60%

 Erli

265

5,75

8,67

4,07

0

0

34,40%

 Finale Ligure

11638

1343,83

623,71

222,14

535,91

83,98

34,81%

 Garlenda

1291

36,64

48,75

24,48

43,11

10,04

23,76%

 Giustenice

958

27,48

21,54

13,83

0

5,76

20,59%

 Giusvalla

475

11,28

20,32

10,79

0

0

34,05%

 Laigueglia

1958

163,14

227,48

91,96

22,24

4,31

33,72%

 Loano

12034

945,14

653,11

160,62

254,41

25,83

22,61%

 Magliolo

882

2,38

21,02

1,91

0

3,01

10,95%

 Mallare

1263

0

23,71

0

0

0

14,55%

 Massimino

127

0

3,52

0

0

0,14

10,50%

 Millesimo

3616

240,69

133,24

46,64

25,09

56,51

33,08%

 Mioglia

546

12,77

13,11

6,18

0

3,71

20,29%

 Murialdo

864

31,76

26,84

30,58

0

1,31

34,73%

 Nasino

227

4,78

17,12

3,61

2,38

0,72

27,80%

 Noli

2861

227,85

215,34

110,41

55,81

27,32

61,03%

 Onzo

233

10,54

11,16

6,61

3,08

4,02

43,96%

 Orco Feglino

917

28,98

29,74

15,99

0

0

25,82%

 Ortovero

1564

22,48

15,34

19,86

37,92

15,51

17,33%

 Osiglia

480

0

26,09

0

0

1,02

31,08%

 Pallare

956

11,11

18,08

5,21

0

3,69

15,97%

 Piana Crixia

896

0

21,24

0

0

0

25,05%

 Pietra Ligure

9401

794,61

703,31

491,01

466,32

128,86

57,24%

 Plodio

650

0

23,86

0

0

0,53

39,51%

 Pontinvrea

857

14,13

22,74

5,63

0

1,92

16,20%

 Quiliano

7410

241,34

128,61

85,51

73,79

49,07

19,95%

 Rialto

583

13,66

14,84

9,08

0

7,01

25,34%

 Roccavignale

750

0

40,64

0

0

0

21,80%

 Sassello

1861

151,41

74,86

20,08

0

0

23,20%

 Savona

62553

2668,18

1279,12

376,43

998,98

157,43

20,84%

 Spotorno

4015

337,47

240,33

156,54

61,15

24,92

30,80%

 Stella

3082

21,21

60,38

6,31

12,81

19,04

11,89%

 Stellanello

877

6,11

16,61

5,08

5,72

6,08

11,68%

 Testico

219

4,31

7,61

3,34

3,61

3,81

19,10%

 Toirano

2690

146,01

108,01

38,02

43,01

19,02

25,82%

 Tovo San Giacomo

2508

43,73

45,92

26,42

0

0

16,68%

 Urbe

793

17,88

24,14

12,76

0

0,21

18,88%

 Vado Ligure

8524

517,78

225,16

106,78

245,76

55,06

25,88%

 Varazze

13708

686,75

666,12

149,89

297,42

44,42

18,70%

 Vendone

416

12,21

15,53

3,87

0

4,01

27,16%

 Vezzi Portio

825

21,82

17,56

17,88

5,34

1,01

16,53%

 Villanova d'Albenga

2506

270,97

139,61

135,21

138,51

71,75

59,07%

 Zuccarello

362

12,42

12,31

8,38

8,01

5,96

29,47%

Totali

288009

15263,79

10496,61

4332,44

6176,45

1539,93

 

 

Fonte dati: Regione Liguria

 

Dai dati riportati nella Tabella si nota:

a)- La totalità dei Comuni si sono attivati per la raccolta del vetro, con una raccolta nel 2010, di 10.496.610 Kg.

Nota negativa per i sindaci di Bormida, Mallare, Piana Crixia, Roccavignale, che si sono limitati esclusivamente alla raccolta del vetro, con l'aggravante di trasferire in discarica la carta, la plastica, il legno e i metalli.  

b)- I Comuni che hanno omesso di procedere alla raccolta differenziata della carta sono 9: Bormida, Cisano sul Neva, Cosseria, Mallare, Massimino, Osiglia, Piana Crixia, Plodio, Roccavignale.

c)- I Comuni che hanno omesso di procedere alla raccolta differenziata della plastica sono 8: Bormida, Cosseria, Mallare, Massimino, Osiglia, Piana Crixia, Plodio, Roccavignale.

d)- I Comuni che hanno omesso di procedere alla raccolta differenziata del legno sono 28: Borgio Verezzi, Altare, Balestrino, Bardineto, Bormida, Calice Ligure, Castelbianco, Cosseria, Erli, Giustenice, Giusvalla, Magliolo, Mallare, Massimino, Mioglia, Murialdo, Orco Feglino, Osiglia, Pallare, Piana Crixia, Plodio, Pontinvrea, Rialto, Roccavignale, Sassello, Tovo San Giacomo, Urbe, Vendone.

e)- I Comuni che hanno omesso di procedere alla raccolta differenziata dei metalli sono 15: Borgio Verezzi, Balestrino, Bardineto, Bormida, Calice Ligure, Castelbianco, Dego, Erli, Giusvalla, Mallare, Orco Feglino, Piana Crixia, Roccavignale, Sassello, Tovo San Giacomo.

f)- Dalla tabella - colonna G – si pongono in evidenza i 21 Comuni che hanno una  percentuale di raccolta differenziata inferiore al 20%: Albissola Marina (13,72%), Balestrino (19,18%), Borgio Verezzi (16,16%), Bormida (7,17%), Ceriale (15,92%), Cisano sul Neva (16,16%), Dego (19,60%), Magliolo (10,95%), Mallare (14,55%), Massimino (10,50%), Ortovero (17,33%), Pallare (15,97%), Pontinvrea (16,20%), Quiliano (19,95%, Stella (11,89%), Stellanello (11,68%), Testico (19,10%), Tovo San Giacomo (16,68%), Urbe (18,88%), Varazze (18,70%), Vezzi Portio (16,53%).    

- - - - -

R - Nel nostro precedente articolo pubblicato suTrucioli Savonesi n. 305 del 04.09.2011 (Leggi) avevamo evidenziato i Comuni che, nel 2010, avevano  rispettato gli obiettivi del decreto D. Lgs. n. 152/2006, art. 205, ossia: Noli (61,03%), Villanova d'Albenga (59,07%), Pietra Ligure (57,24%), Castelvecchio di Rocca Barbena (47,23%), Albenga (45,69%).

Vi sono Comuni che hanno intrapreso, nel corso del 2010 e 2011, il sistema di raccolta differenziata rifiuti urbani del cosiddetto “Porta a Porta”.

Quasi sicuramente è l'unico sistema qualitativamente migliore, che è fortemente responsabilizzante e che incide prevalentemente sul comportamento individuale dei cittadini.

Nella prossima puntata sarà pubblicata la tabella B con tutti i comuni della provincia di Imperia e i dati suddivisi nella raccolta differenziata di: carta, vetro, plastica, legno, metalli e con la percentuale di raccolta differenziata  raggiunta dai singoli comuni.

Gilberto Costanza

email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

13/11/2011 – Trucioli Savonesi n. 315        

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information