Settimanale Anno XVI
Numero 725 del 18 ottobre 2020
Tel. 346 8046218

Pietra Ligure, non distruggete ciò che rimane! Stampa E-mail
Scritto da Guido Luccini   
Albergo, seconde case, centro commerciale, porto (esempio Savona)
Pietra Ligure, non distruggete ciò che rimane!
La grande bufala del progetto Cantieri Navali
Nel mondo solo Aparthotel garantiscono tanti posti di lavoro continuativo 

TURISMO: La “Ricerca” e la “Riforma” che ci si ostina ad ignorare, contrariamente a quanto accade nel resto del mondo.

La “Ricerca”-

 Se su Google cliccate “ Rta, cav, residence inquisiti dalla magistratura” tanto per addentravi nel problema delle nostre, uniche al mondo ........ “Strutture Alberghiero Ricettive”, troverete trecentotrenta corrispondenze e, quanto alla “ricerca”, direi possiate essere così quantitativamente soddisfatti.

Dalla lettura di questi risultati emerge chiaramente, che tutto ciò che abbiamo costruito sino ad ora e tutto ciò che purtroppo si intende edificare ancora sul “nostro territorio” , non ha niente a che fare con il Turismo! 
 

Quello che appare oltremodo strano e mi rende immodestamente orgoglioso è che le prime quattro e più corrispondenze rechino la mia firma per Trucioli Savonesi. 

Analizzando questo fatto, e per trovare una valida spiegazione, si arriva ad un risultato terrificante: chi disquisisce con le altre trecentoventiquattro corrispondenze, analizza la nostra situazione “Turistico ricettiva” da punti di vista strettamente “LEGALI”, senza mai analizzare e quindi proporre i necessari accorgimenti “TECNICO PROGETTUALI ESECUTIVI”,... specialmente futuri !! 

Da quanto io scrivo, da tempo immemorabile, emerge chiaramente che tutte le Leggi e i Decreti emanati e disquisiti sino ad ora su queste vicende da: magistrati, avvocati, architetti, ingegneri, e politici si evidenzia inconfutabilmente come nessuno abbia mai affrontato il vero problema ricettivo della nostra povera Italia, risultando perfettamente incomprensibili quando si addentrano solo sui derivanti problemi “legali”. Senza mai citare le necessarie e risolutive “soluzioni tecniche” che dovrebbero essere attuate per non ricadere negli errori urbanistici che di volta in volta hanno provocato le inquisizioni della magistratura.

Noterete infatti che mai nessuno accenna alle ampiezze di queste “strutture ricettive” via via inquisite, quali fossero libera scelta dei progettisti, dei soggetti attuatori e dei gestori.

Ma non è così, ed essendo io l'unico a parlarne spiegando tecniche e misure pensate quanto sia facile per me attirare una così grande, impensabile attenzione. 

Oggi siamo alle solite e Vi scongiuro ancora una volta!..... (Il Secolo XIX 10/08/2011) ...Giornalisti, Conferenzieri dei Servizi, Soggetti attuatori, Progettisti, Politici.... NON DISTRUGGETE ciò che ancora ci rimane, anche a Pietra Ligure!!!!

 

I cantieri di Pietra Ligure

 

OGGETTO : Cantieri Navali di Pietra Ligure. Conferenza dei Servizi.
 

Visto che con una probabile “VARIANTE” al PUC, disponete di una cubatura sul “Nostro Mare” che consente di costruire 200 seconde case “residenziali”, 74 camere d'albergo, 2000 mq. di area commerciale, e 120 posti barca ; Vi comunico che il vostro eventuale entusiasmo subirebbe un tracollo recandovi una sera d'estate nel porto di Savona ove, dopo aver costruito centinaia di alloggi, 92 camere d'albergo, qualche migliaio di mq. di aree commerciali, sull'esistente porto dichiaratamente “turistico”; Vi sembrerà di trovarvi all'Artesina o a Frabosa Sottana nella stessa sera d'estate!!

Nonostante questo il Soggetto Attuatore accetterà senza alcun dubbio l'esecuzione della vostra opera programmata nello stesso contesto Savonese, poiché anche lui può rivendersi subito :

200 alloggi, e non importa se consentiranno solo 4 posti di lavoro : un portiere, una lava-scale, un amministratore, un manutentore, (come nel porto di Savona).

2000 mq. di area commerciale, e non importa se non creeranno nuovi posti di lavoro, in quanto si sostituiranno alle attuali esistenti attività cittadine, (come nel porto di Savona).

120 posti barca e non importa se consentiranno solo altri 5 posti di lavoro, in quanto 120 o più seconde case in mare, non sono un miraggio accettabile, (come nel porto di Savona).

Le 74 camere d'albergo 4 stelle, non le comprerà nessuno sino a che non verranno sostituite con R.T.A. di 38 mq. = (seconde case) come avviene normalmente da sempre in tutta la Liguria,  

nell' Italia intera!!!! (e come avverrà nel porto di Savona).

E così i 200 alloggi,...... “seconde case vista mare”, troveranno ai loro piedi altre 120 imbarcazioni disponibili, come ripeto avviene già in tutta la Liguria, per essere usate anche loro quali .....

seconde case in mare”(come nel porto di Savona). 

Pensate che bello aggiungere alla marea di seconde case in Pietra Ligure, altre 320 opportunità di collaborazione al nostro sfacelo!!!

 Recatevi, sempre in una sera d'estate in qualsiasi porto Ligure, e godrete dello squallore programmato da poveracci che non hanno tuttavia manco inteso dove hanno sbagliato!!!.... e continuano!!!  

E il Soggetto Attuatore in questi tempi di crisi verrà dipinto come un ardito benefattore che, insieme ai conferenzieri dei servizi hanno dato una prova di coraggio dando lavoro per un anno ad un'impresa !! senza mai dire però che saranno creati solo........9 o 10 posti di lavoro continuativo!! 

Il progetto di conversione delle aree cantieristiche Rodriguez di Pietra Ligure

La “Riforma” 

Premesse le possibilità costruttive di Pietra Ligure decantate dal Secolo XIX,......... e il fatto che da decenni invoco le Amministrazioni di optare per la semplice tramutazione costruttiva dei volumi dichiarati e disponibili, in 600 o più, Aparthotel residenziali da me sempre ritenuti essenziali per poter garantire un lavoro continuativo a 200 persone più l'indotto, in Alta, Media e Bassa stagione da parte di gestori tipo Sheraton o Thomson Holiday :questa è la semplice ed unica soluzione gestionale delle nostre coste!!! 

Naturalmente Sindaco, Conferenzieri dei Servizi, Provincia di Savona e Regione Liguria, dovrebbero rendere residenziali queste camere di 17,50 mq. con uso cucina e W.C. denominandole a scelta : R.T.A. o Aparthotel o C.A.V. o Residence ( mai più però, come finora, di 38,00 mq.) e posso assicurarvi che non diverranno così mai più seconde case, non verranno mai più inquisite dalla magistratura, si potrà sempre permettere all'Aga Kan di turno, di cumulare l' affitto in quante unità desidera, mantenendo sempre i “previsti servizi lavorativi alberghieri”, sia durante la sua permanenza che al loro naturale rilascio, ed il Soggetto Attuatore ricaverà altresì un guadagno ben maggiore dalla vendita di queste piccole residenze, dotate di servizi tali da rendere il loro mercato assolutamente concorrenziale con gli altri Paesi!!!  

 

L'area commerciale di 2000 mq. o più, dovrà essere spalmata su tre piani di servizi alle 600 camere d'albergo.( vedi loro descrizione su “Trucioli Savonesi”) 

 

Questi servizi strettamente connaturati alla conduzione alberghiera non sostituiranno le esistenti realtà cittadin,e ma diverranno una realtà infrastrutturale del tessuto urbano – ricettivo – turistico come avviene in tutto il resto del Mondo. 

I posti barca nei nostri porti rapportati ad una edificazione “ALBERGHIERA” assumeranno solo così la giusta configurazione balneare – turistica, saldamente collegata ai servizi necessari alle stesse camere d'albergo. 

Ancora e sempre un caro saluto a tutti gli Italiani che mi leggono. 

Guido Luccini

 

perito edile 

c.so Tardy e Benech 16/38 SAVONA 

tel. 019/800788 fax 019/810668 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

 Savona 4 settembre 2011  

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Newsletter

Per essere informato sugli aggiornamenti del sito iscriviti alla Newsletter

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information