TRUCIOLI SAVONESI
Settimanale Anno XV
Numero 681 del 20 ottobre  2019
Tel. 346 8046218
Elezioni a Balestrino Stampa E-mail
Scritto da Celticus   
Un primato: due gruppi in lizza di “non residenti”, escluso Ronco
Elezioni a Balestrino: sfida tra 4 liste
Esempio di democrazia o deriva campanilistica?
I pronostici della vigilia assegnano la vittoria a Gabriella Ismarro
 

A Balestrino, 600 abitanti (compresi i bambini) nell’entroterra di Borghetto S.Spirito, a contendersi la corona di Sindaco ci sono ben quattro schieramenti.  Con una clamorosa sorpresa: tra 16 candidati di due liste, 15 non sono residenti.

A chi  può far gola il paese dove, raccontano le cronache giornalistiche, la Madonna apparve 138 volte a Caterina Richeri, in frazione Bergalla, a partire dal 1949 fino ai primi anni sessanta? 

 Dando vita ad un formidabile movimento di pellegrini e turismo? Che si è poi assottigliato negli anni ed in attesa della costruzione del nuovo santuario che ha ottenuto il via libera dalla giunta Panizza. Un sogno nel cassetto di tutte le amministrazioni succedutesi e grazie al Piano urbanistico comunale, adottato all’unanimità il 30 giugno 2009.

Le ultime due tornate elettorali amministrative si erano concluse con una sostanziale parità tra i due contendenti Ubaldo Pastorino e Italo Panizza, estrazione socialista, dato che entrambi avevano ottenuto una vittoria per un pugno di voti (un paio).

Quest’anno lo scenario si presenta assai diverso: all’abbandono del capogruppo di opposizione Pastorino (approdato in Consiglio comunale ad Albenga a sostegno della leghista Rosy Guarnieri).

E’ seguita la discesa in campo di Gabriella Ismarro, figlia dell’ex sindaco Carlo (anni ’90) in nome di una riappacificazione del paese, da anni diviso non soltanto al momento del voto, potrebbe paradossalmente rivelarsi un’arma a doppio taglio per gli effetti indesiderati che potrebbe causare.

Il primo effetto lo si è già potuto vedere con la proliferazione di  cespugli “minori”; passi per la lista della Unione Democratica per Consumatori e Pensionati che, in quanto formata esclusivamente da candidati non residenti può essere tranquillamente paragonata alla lista “Avanti miei Prodi” presente quale terzo incomodo cinque anni or sono (Luigi Tenderini) che ottenne la bellezza di 0 (zero) voti.

Non altrettanto può dirsi riguardo alla lista  de La destra guidata da Giuseppe Ronco, noto e attivissimo frantoiano balestrinese, ostico e ostinato che, qualora riuscisse nell’intento di approdare in consiglio comunale sia pure in minoranza, darebbe del filo da torcere a chiunque, mettendo in seria discussione il clima propositivo e di collaborazione che sta nascendo tra i due schieramenti maggiori. Almeno così sostengono ambienti delle due liste che vanno per la maggiore.

I sondaggisti locali (sempre bene informati) danno in vantaggio la sfidante Ismarro rispetto al sindaco uscente Panizza, il quale ha dalla sua parte il merito di essere riuscito a risanare il bilancio comunale e di aver portato a compimento due importanti procedimenti incompiuti da anni: il piano urbanistico comunale e il piano di recupero del Borgo antico.

Conteranno di più le amicizie e le parentele oppure l’azione amministrativa? I risultati raggiunti? Intanto, per completare l’informazione, elenchiamo tutti i nomi dei candidati delle quattro liste, aggiungendo anche la loro attività principale.

Celticus

 

Leggi/vedi…. anche gli allegati a fondo a pagina:

 il programma elettorale di Vivere Balestrino (Panizza) e un articolo di  IVG.it che presenta “Un futuro per Balestrino” (Ismarro).  Con le foto di candidati.

 

 Lista Un futuro per Balestrino

Candidato Sindaco Gabriella Ismarro  commerciante

Candidati consiglieri

Calcaterra Mariacarla avvocato

Cerruti Manuel esercente

Lionetti Gianfranca segretario comunale

Pavan Giorgio Geometra libero professionista

Rava Fausto artigiano edile

Richero Mizar pensionata

Saturno Stefano operaio

Zunino Manuela avvocato

Zunino Massimiliano operatore di P.G.

 

Lista Vivere Balestrino

Candidato Sindaco Italo Panizza pensionato, ex ristoratore, sindaco uscente

Candidati consiglieri

De Palo Flavio geometra libero professionista ass. uscente

Panizza Alessandro ferroviere vice sindaco uscente

Materossi Alessandra agrotecnico ass. uscente

Trevisan Claudio commerciante cons. uscente

Richero Paolo pensionato cons. uscente

Bettinelli Demis operaio cons. uscente

Bogliorio Nunzio pensionato

Revetria Luigi ingegnere

De Palo Massimo avvocato

 

Lista La destra

Candidato Sindaco, Ronco Giuseppe imprenditore settore oleario

Candidati consiglieri

Gandolfi Francesco non residente

Uras Pierluigi non residente

Donaudi Sergio non residente

Varengo Hugo non residente

Frangione Pierluigi non residente

Faggioni Alessio non residente

De Palma Felice non residente

 

Lista Unione democratica per consumatori e pensionati

 

Candidato Sindaco Valdora Guido non residente

Candidati consiglieri

Bertone Marco non residente

Giribaldi Riccardo non residente

Marubbi Giulietta Giuseppina non residente

Piro Antonella non residente

Ribeiro De Souza Marta non residente

Salaris Giuseppe non residente

Steri Corrado non residente 

 

Balestrino 1 maggio 2011

 

 
 

 

Insieme per balestrino, Gabriella Ismarro
 

 



Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner


dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information