SETTIMANALE anno XVII
n° 748 del 18 aprile 2021
tel 346 8046218

Savona, proteste contro le chiusure dei locali Stampa E-mail
Scritto da SELENA BORGNA   
Savona, proteste contro le chiusure dei locali imposte dal Governo

 Si è tenuta, in Piazza Mameli a Savona, una protesta dei ristoratori e dei baristi contro le chiusure alle 18 imposte dal Governo per contenere il contagio da Covid-19.

“Attività come ristoranti e palestre vengono considerate superflue”, dichiara uno degli organizzatori, “ma ogni gestore ha sacrificato la sua vita dietro all’attività per garantire un futuro ai propri figli senza dimenticare i dipendenti che sono in attesa della cassa integrazione. Tutti i settori si sono adeguati alle norme di sanificazione riducendo i tavoli ma per il Governo non è stato sufficiente e tutti noi non ci stiamo perchè abbiamo responsabilità verso le nostre famiglie e i nostri dipendenti. Ci è stato tolto il diritto al lavoro, principio fondamentale della nostra Costituzione, e lavoriamo riducendo i coperti, investiamo nell’igienizzazione e rispettiamo i protocolli ma in questi mesi il Governo non ha fatto nulla”.

 


 

Parole simili da parte di un commerciante coinvolto:”Sono qui per manifestare poichè il mio locale lavora prevalentemente di sera e questa è una chiusura non pagata. Il Governo ha avuto sette mesi di tempo per intervenire ma la sanità è stata depotenziata, le scuole sono al collasso, le corse dei bus sono state ridotte ma il problema sono i bar e i ristoranti; il Governo ha stanziato 6,3 miliardi di euro per la Fiat che ha sede in Olanda e a noi vengono riconosciuti solo pochi spiccioli. In questi mesi si è discusso di banchi a rotelle e di monopattini mentre noi abbiamo problemi seri”.

 


 

Se il sindaco di Pontinvrea può tenere aperti i locali del suo comune fino alle 23 non vedo perchè anche Savona e Albissola non possono seguire questo esempio e molti più sindaci dovrebbero fare come lui; io terrò aperto il mio locale per protesta e se saremo tanti nessuno potrà farci nulla poichè questa è una protesta civile”, conclude il titolare della “Pizzeria Da Diego”.

 

   SELENA BORGNA 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Banner
Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information