Settimanale Anno XVI
Numero 725 del 18 ottobre 2020
Tel. 346 8046218

Lettura di un'immagine: il grande caprone Stampa E-mail
Scritto da FULVIO SGUERSO   
LETTURA DI UN’IMMAGINE 91
Il grande caprone
Olio su tela (1787 – 1798) di Francisco Goya
Museo Làzaro Galdiano – Madrid

In questa visione infernale nella quale troneggia al centro della scena orrifica lui, Satana, raffigurato da Goya, secondo tradizione, come un caprone dal pelame oscuro con tanto di corna ornate (si fa per dire) con fronde di quercia e con gli occhi gialli dardeggianti, intorno al demonio che attende di ricevere dei neonati come vittime sacrificali si agita un gruppo di megere affascinate dal caprone, lo guardano con espressioni adoranti. Una delle megere gli offre in sacrificio un infante paffutello, un’altra gliene offre uno scheletrico. Notiamo abbandonati sul terreno cadaveri di bambini già sacrificati. La macabra scena è illuminata da una luna velata dalla foschia crepuscolare mentre intorno svolazzano malauguranti pipistrelli. E’evidente l’intenzione pedagogica dell’artista, che vuol liberare il popolo da superstizioni dure a morire. Allo stesso tempo ci mette in guardia contro le forze oscure che albergano come mostri addormentati in fondo alle nostre anime e che potrebbero risvegliarsi in qualunque momento approfittando del sonno della ragione. Il grande caprone appartiene alla serie delle Stregonerie, opere con le quali l’artista intende combattere i mostri nati dalla credulità popolare. Battaglia quanto mai attuale anche se sembra disperata, ora come allora.

 FULVIO SGUERSO  

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information