Settimanale Anno XVI
Numero 720 del 13 settembre 2020
Tel. 346 8046218
L'assessore alla cultura Doriana Rodino lo sa? Stampa E-mail
Scritto da UOMINILIBERI   
Anni fa a Savona c’era il Museo di scienze naturali,
l’assessore Rodino lo sa?
 

 

Il palazzo patrizio savonese Pozzo Bonello in via Quarda superiore prima dell’inizio dell’ultima guerra ospitava l’importante museo di Scienze naturali organizzato in parecchie sale.

Una prima sala ospitava una raccolta botanica.

Una seconda sala, la sala Piccone, ospitava esemplari di storia naturale e nelle vetrine erano ordinati nidi e uova di uccelli, rettili, pesci, anfibi, insetti.

La terza sala, sala David, ospitava lo scheletro di una balenottera lunga più di 19 metri che sospeso occupava in tutta la sua lunghezza il soffitto della grande sala, sotto questo esemplare di cetaceo era collocato un superbo stambecco donato da sua maestà il re.

Nelle vetrine centrali erano esposte zebre, lama, dromedari, leoni, pantere nere, leopardi, iene, puma, giaguari, gatti selvatici ecc.

Nelle vetrine laterali della sala: marsupiali, formichieri, armadilli, delfini, caprioli, cervi, daini, camosci, ecc, ecc.

Questi sono solo alcuni esempi delle migliaia di esemplari esemplari che conteneva il museo.

Un’altra grande sala era dedicata alla mineralogia e geologia e si potevano ammirare numerose e importanti raccolte.

Nella sala di storia, bandiere e piante di Savona, cimeli, vasi antichi, strumenti nautici, ricordi della prima guerra mondiale.

Una sala era dedicata ai savonesi illustri con quadri e ritratti.

La sala della preistoria conservava ossa, armi primitive, avanzi di cibo provenienti dalle caverne della Regione ligure.

Nella sala Magliano erano collocati oggetti di carattere etnografico.

Lasciamo all’immaginazione dei savonesi contemporanei cosa ci poteva essere stato e quanto ci possa essere adesso.

Da anni tutto è ammassato a palazzo Pozzo Bonello

All’assessore alla cultura Rodino e ai dirigenti presenti anche nelle precedenti giunte chiediamo invece concretamente di conoscere l’inventario e lo stato del materiale del museo depositato a palazzo Pozzo Bonello

 

Da Uominiliberi

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information