Settimanale Anno XVI
Numero 697 del 23 febbraio 2020
Tel. 346 8046218
Virus Stampa E-mail
Scritto da Renzo Balmelli da L’avvenire dei lavoratori   

VIRUS

 

 Durante la campagna elettorale la destra non ha mai smesso di evocare l’idea un po’ grossolana della spallata.

Ma se proprio se ne deve dare una è piuttosto nei confronti del nuovo virus con la testa coronata che non conosce frontiere e si muove come un nemico sempre in agguato.

La minaccia che arriva dalla Cina suggerisce due osservazioni.

La prima di carattere medico-sanitario vede all’opera fino all’abnegazione ed a repentaglio delle proprie vite, schiere di medici e operatori sanitari impegnati a bloccare il contagio.

L’altra di stampo ideologico tende invece a trasformare l’inafferrabile virus in una sorta di mostriciattolo totalitario capace di mettere a soqquadro le società democratiche. In un modo come nell’altro l’emergenza mette a nudo le nostre paure, spaventa i mercati, e limita la libertà di movimento fino a quando non arriverà il cessate allarme.

Già, ma quando?

 

 Renzo Balmelli da  L’avvenire dei lavoratori

 

 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 




Ricevi le News da Truciolisavonesi

Login

Registrati per poter commentare gli articoli





dal 22 Novembre 2004

Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato.

Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi delle opinioni in essi contenuti

Copyright © 2010 truciolisavonesi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information