Il mare

IL MARE

 Il mare parla solo d’inverno, d’estate no…

IL MARE          

 

 

Il mare parla solo d’inverno, d’estate no…

 Il mare profuma d’inverno… d’estate no….

D’estate è forse muto? Si potrà mica scrivere che il mare parla?… forse si….forse no…

se usi tutti i sensi…. lo puoi sentire, perché anche il silenzio può fare rumore…

….i l mare è vivo, profuma, è calmo, mosso, agitato, infuriato….e poi di nuovo torna piatto come un lago….ha un profumo che non può essere descritto che è salsedine, iodio….mare.

Siamo noi …che d’estate non lo sentiamo perché tutti insieme facciamo troppo rumore….

Ha doni preziosi che sbatte a riva, come a farci un regalo.

Colori mutabili a specchio col cielo….

Lo puoi toccare, sfiorare, puoi abbandonare il tuo corpo dentro un mare d’acqua…. e sai di buono quando esci bagnato e salato….

Pietre, pietruzze e conchiglie, schiuma che gioca a rincorrere la riva…..sulla sabbia…..impronte di piedi che se ti volti a guardarle, il mare le cancella o forse le porta via con se….

Il mare parla solo d’inverno, quando la sera, all’imbrunire, l’arietta pizzica sul naso …

Fermati un istante, se puoi…resta in ascolto……..

c.barux

   c.barux

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *