… Ed è subito Natale

A chi volesse attualizzare quest’anno la festa del Natale di Gesù al fine di ritrovarne l’autentico significato, consigliamo di riflettere su una notizia diffusa da Save the Children e apparsa sulle agenzie intorno alla metà di ottobre scorso: otto fratellini (quattro maschi e quattro femmine, il più grande di otto anni e il più piccolo di un anno e mezzo, orfani di entrambi i genitori), sono stati trovati morti nella loro casa alla periferia di Kabul.
Abbandonati a loro stessi dopo la morte dei genitori, sono morti di fame, vittime di una nuova terribile strage degli innocenti. Nessun Re Magio, proveniente da oriente o da occidente, si è presentato alla porta per donare loro oro, incenso e mirra, né tantomeno cibo di cui nutrirsi per non morire. Dopo più di duemila anni, risultano ancora molto evidenti le analogie tra il racconto evangelico di Matteo e la realtà attuale: in entrambi i casi i bambini nascono e vivono in un’ambientazione minacciosa, rappresentata da una parte dalla furia omicida di Erode (Mt 2,16), dall’altra dalla malnutrizione, dalla povertà e dalla morte di fame.
In Afghanistan infatti più di 3 milioni di bambini sotto i 5 anni sono a rischio di malnutrizione acuta entro la fine di quest’anno e un milione di bambini rischia di morire di malnutrizione.
In generale quasi 23 milioni di persone, tra cui 14 milioni di bambini, saranno a breve vittime di insicurezza alimentare.
Più di metà della popolazione afghana è fortemente denutrita e, se non arriveranno aiuti umanitari, ci sarà in Afghanistan la peggiore crisi alimentare ed una vera e propria catastrofe umanitaria.
È questa una storia che pare paradossale e straordinaria, ma in realtà è oggi comune a tante altre famiglie in Afghanistan.

(da Tempi di Fraternità)

Donne e uomini in ricerca e confronto comunitario

Autorizzazione del Tribunale di Torino n. 2448 dell’11/11/1974

Direttore responsabile Angela LANO

Sito web: www.tempidifraternita.it

posta: tempidifraternita@tempidifraternita.it

 Abbonamento

–  normale  € 30 (estero € 50)

–  sostenitore   € 50 con un abbonamento omaggio alla persona segnalata (solo Italia)

–  via e-mail   € 20 – formato pdf – fornire codice fiscale per emettere fattura ad uso interno

 Abbonamenticumulativi – solo Italia

–  ADISTAe TdF                      € 92 (risparmio € 13)

–  CONFRONTI e TdF                 € 69 (risparmio € 11)

–  ESODOe TdF                     € 52 (risparmio € 6)

–  MOSAICO DI PACEe TdF  € 54 (risparmio € 6)

 MEZZI DI PAGAMENTO

–  Conto corrente postale 29466109 intestato a TEMPI DI FRATERNITÀ via Garibaldi 13, 10122 TORINO

–  Bonifico bancario POSTE ITALIANE iban: IT60D 07601 1000 0000 29466109

–  Bonifico dall’estero POSTE ITALIANE iban: IT60D 07601 1000 0000 29466109, bic BPPIITRRXXX

–  Carte di credito e Satispay accettate sul nostro sito http://www.tempidifraternita.it/segreteria/abbonamenti.htm confermando il versamento con una mail all’indirizzo di TdF

 PER RICHIEDERE NUMERI SAGGIO SENZA IMPEGNO

tempidifraternita@tempidifraternita.it – tel. 347-4341767 – fax 02-700519846

 Tutti gli abbonamenti scadono a dicembre.

Chi sottoscrive un nuovo abbonamento durante l’anno può versare la quota in proporzione alla rimanente durata dell’anno.

Chi si abbonerà a prezzo pieno verso la fine dell’anno gli sarà assegnata la scadenza a dicembre dell’anno successivo.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *