Category Archives: Biagio Giordano

La Chiesa metodista di Savona

La Chiesa Metodista di Savona di piazza Diaz 1, anche quest’anno ha dimostrato continuità con la sua tradizione storica evangelica, protestante, sociale. La raccolta di viveri, medicinali, vestiario, per il popolo Ukraino afflitto dalla guerra ha a avuto un grande successo contenutistico ed organizzativo, lasciando tutti i componenti

Cinema: il tempo si è fermato

Il tempo si è fermato. 1959, alta montagna. Ermanno Olmi, firma un film che respinge ogni costrizione costruttiva estetica-narrativa. Si limita a raccontare la realtà, luogo dove trova già tutto, senza annoiare, né stupire, né giudicare. Ne risulta un racconto che gode del vero, cioè del

Cinema: Psycho

Psycho (rivisto su Iris), di Alfred Hitchcock, con Antony Perkins, Janet Leigh, Vera Miles, USA, 1960, T hriller, durata109 minuti Attenzione commento con spoiler USA. Un motel di nome Bates, divenuto, a seguito dello spostamento dell’autostrada, poco visibile, è gestito da uno strano giovane, raffinato,

Cinema: The Eichmann Show – Il processo del secolo

The Eichmann Show – Il processo del secolo (The Eichmann Show) GB 2015 GENERE: Dramm. DURATA: 90′ REGIA: Paul Andrew Williams ATTORI: Martin Freeman, Anthony LaPaglia, Rebecca Front, Zora Bishop Attenzione commento con spoiler Il film narra la messa in scena da dietro le quinte

Cinema: Paura e desiderio

Paura e desiderio di S. Kubrick 1953 Attenzione il commento contiene spoiler Uno dei primi corti – medi metraggi di Kubrick, e già si vede tutto il suo talento, come riprese lente a carica lenta di ciò che è umano da caricare, indugiare su ogni

Cinema: Stalker

Stalker URSS 1979 REGIA: Andrej Tarkovskij ATTORI: Aleksandr Kaidanovskij, Alisa Frejndlich, Anatolij Solonicyn, Nikolaj Grin’ko, Natasha Abramova Attenzione questo commento contiene spoiler Stalker è un film sul desiderio. Sulla sua natura più profonda, ambigua, egoista. Un viaggio nella zona, un luogo della URSS teatro tempo

Cinema: La Piscina

La piscina, di Jacques Deray, 1969, France, con Alain Delon, drammatico,121 minuti, colori. Seduzioni che mettono a nudo i limiti dei protagonisti, obbligandoli a reazioni violente e prive di senso. Un film sulla pochezza delle passioni umane quando il piacere individuale che le anima non trova