Il "caso" fece scalpore ad Albenga, una sentenza del 1993 racconta la vicenda 

L'archivio della malasanitÓ

Quasi due miliardi per il calvario di Luca 

Intanto da Garlenda segnalazioni per Allegra che perse la mamma e oggi ha 31 anni

Con la discrezione che la notizia merita, da Garlenda ci hanno segnalato la lieta presenza, seppure saltuaria, di Allegra Jacassi, oggi 31 enne. Hanno letto la notizia, sul numero 217 di Trucioli Savonesi (vedi...) che racconta la storia di una giovane mamma, Giuseppina Astengo Jacassi, morta di parto a Imperia, lasciando "orfana" Allegra che nacque con gravi handicap.

A Garlenda sono in molti a conoscere Allegra e soprattutto la storia straordinaria di sua nonna, Lisa Astengo di Savona.

Una donna eccezionale, la descrivono, che ha scelto di stare a fianco della nipote. Una nonna non solo di eccezionale umanitÓ, ma di grande forza d'animo, determinata, persino battagliera quando le circostanze lo richiedono.

E' lei che anche nelle "trasferte" di Allegra, si prende cura della sfortunata ragazza, vittima di una storia che neppure gli anni hanno potuto lenire.  L'amore delle persone care, la loro dedizione, la scelta di restarle accanto, Ŕ un grande sollievo, un meraviglioso esempio di valori della famiglia, ma nulla potrÓ ridare ci˛ che di prezioso si Ŕ perso per sempre.

Un grazie a quanti hanno risposto all'appello di Trucioli che chiedeva notizie sulla sorte di Allegra.

Intanto dal nostro archivio di cronaca, un altro ritaglio di storia di malasanitÓ, e di giustizia dell'epoca (13 novembre 1993) raccontato ai lettori de Il Secolo XIX (vedi a fondo pagina...). Parla del calvario di Luca, di una famiglia. Il processo quando Luca aveva 11 anni. Sono trascorsi 16 anni. Non siamo in grado di scrivere la pagina finale. Qualcuno pu˛ aiutarci?