Daily Archives: 26 Giugno 2022

Il “mio” MoVimento (prima parte)

Ho riflettuto a lungo se scrivere, commentare o meno, in questa fase cruciale. Perché per difetto siamo sempre troppo sinceri e autocritici, e gli altri se ne approfittano. Ma del resto l’ipocrisia o il silenzio diplomatico sanno di imbarazzo, e io personalmente non ho niente

LE RAGIONI DI PUTIN

Fin dall’inizio dell’ “operazione militare speciale” di Vladimir Putin in Ucraina, oltre al coro pressoché unanime di voci  che, in Occidente,  si è levato contro il Presidente  di tutte le Russie, in carica da almeno una ventina d’anni, si sono registrate subito alcune voci fuori

Conoscere, giudicare, ricordare

Kant le chiamava antinomie della Ragion pura. Sulle questioni che oltrepassano l’orizzonte del conoscibile, vale a dire i poteri dell’intelletto, non è possibile stabilire quale di due affermazioni contrarie sia vera. E ricordiamo che uno degli assiomi della logica classica recita: A o non-A, bianco

GIUSTIZIA RIFORMATA PER LE MULTINAZIONALI

I cinque referendum per la riforma della giustizia hanno raccolto un grande consenso dei votanti ma l’indifferenza dell’80% dell’elettorato. La palla della riforma è tornata ai politici. Nonostante molte riforme già fatte negli scorsi decenni, ciascuna con grande enfasi, la giustizia italiana rimane da Africa

Affama intellettuali, sfama manovali e il Mondo và

Se continuassi a ripetere come un disco rotto che in Italia e nel mondo l’impoverimento culturale sta generando imbarbarimento sociale, incasserei un diluvio di standing ovation.  Ma ora che scuola e professori sono diventati il bersaglio preferito dell’informazione ho cambiato idea e magari dovrò accontentarmi

Coerenza….

L’undici gennaio 2017 l’onorevole di Maio scriveva in un post quello che tutti noi pensiamo; “se non ti trovi più d’accordo con la linea del tuo partito, hai tutto il diritto di cambiare forza politica vai a casa e ti fai rieleggere e combatti le

Tempi difficili, orizzonte confuso e fosco

Chi determina l’andamento sociale economico, ambientale e energetico? Una domanda semplice, ma seppure la risposta banale potrebbe essere lo stato e le sue istituzioni politiche non corrisponde del tutto al vero. L’iniziativa economica dei grandi gruppi di investimento globali, delle finanziarie e delle banche assieme

Spigolature

PROBLEMA “DESTRA” IN FRANCIA   SORPRESE. Tra i cupi e mortiferi boati della guerra innescata dalla Russia che sommati all’improvvisa recrudescenza del Covid non conciliano il riposo, la Francia ha votato e non è che siano mancate le sorprese. L’esito delle urne di sicuro non

Servo della Cia si può dire e servo di Putin no?

Si assiste ad un coro finto, lamentoso e scandalizzato per la pubblicazione di ciò che tutti sanno. C’è in Italia (come altrove) una ben organizzata, pervasiva e continua campagna propagandistica che diffonde tesi che fanno comodo alla Russia di Putin.  Succede, in questo strambo Paese